barbaresco nervo cantina rizzi piemonte .jpg
barbaresco rizzi nervo cantina rizzi treiso .png

 

 

BARBARESCO "NERVO"
"L'eleganza e la femminilità del Barbaresco" 

 

VINO
Vino dal color rosso granato intenso, con una leggerissima nota aranciata, limpido e brillante con profumi finissimi, completi, di viola e sottobosco, di rosa e piccoli frutti (lampone in primis) e poi spezie (soprattutto cannella), con una vena nitidissima di liquirizia. In bocca affascina per la bellissima materia fitta, terrosa e minerale, per la giusta sottolineatura di tannini perfettamente maturi che non mordono ma si fanno giustamente sentire, per un frutto caldo e dolce non privo di qualche ruvidezza di gioventù. Vino che si caratterizza per eleganza, femminilità e finezza.

 

LUOGO
l Barbaresco Nervo viene prodotto dalle uve nebbiolo raccolte nel crü Nervo, situato sulla grande dorsale della collina dei Rizzi al confine con il cru Bernardot. Tale vigneto si può fregiare di un’esposizione a mezzogiorno ideale, con un’altitudine compresa tra i 310 e 370 metri s.l.m in una posizione a metà collina al riparo dai venti. La notevolissima pendenza di questo versante, se da un lato rende più ardua e pericolosa la lavorazione del vigneto, presenta dall’altro canto l’importante vantaggio di migliorarne il drenaggio e soprattutto di aumentare l’irradiamento solare. Per completare questo quadro ottimale, bisogna notare la composizione del terreno, fatto di marne bianche calcaree molto povere con una presenza maggiore di sabbie e pietre arenarie (Formazione di Lequio). Tutto ciò conferisce ai vini che ne provengono, una grande eleganza e una femminile e floreale finezza.

VINIFICAZIONE
Vendemmia: La raccolta manuale delle uve avviene di solito prima decade di ottobre (con piccole variazioni a seconda dell’andamento climatico).
Fermentazione e Macerazione: in vasche d'acciaio a temperature controllata senza oltrepassare i 30° C., per una durata di circa 3/4 settimane. 
Fermentazione Malolattica: al termine della fermentazione primaria ha seguito la fermentazione malolattica, che si esaurisce normalmente in un mese. 
Affinamento: L’affinamento viene condotto per circa 12 mesi in botti di rovere di Slavonia e poi in vasche di cemento. Dopo l’imbottigliamento affina alcuni mesi in bottiglia prima della messa in commercio a 3 anni dalla vendemmia.

 

VITIGNO
Varietà: Nebbiolo

 

ZONA DI PRODUZIONE

Comune: Treiso
Crü: Nervo
Altitudine: 310 - 370 m. s.l.m.
Esposizione: Sud
Composizione terreno: marne argilloso calcare, con importanti vene sabbiose.
Sistema di allevamento: Guyot basso
Densità: 4000-4200 viti per ettaro

 

NOTE
Prima annata di produzione: 1999 come Barbaresco “Fondetta”.

Abbinamenti gastronomici: le carni brasate, la selvaggina in civet e in salmì, i grandi arrosti, i formaggi stagionati ma non piccanti, quali i pecorini e il Parmigiano Reggiano. 

Temperatura di servizio: 18°C.


 
 

Azienda Vitivinicola Rizzi - Via Rizzi 12 - 12050 - Treiso (cuneo) 

Tel. +39 0173 638161 - Fax +39 0173 638935 - email: cantinarizzi@cantinarizzi.it